iTesla Teoria

Teoria

iTesla Teoria

Il principio di funzionamento di questo straordinario dispositivo consiste nel pilotare con un segnale audio di bassa frequenza un circuito oscillatore a Mosfet, collegato ad una bobina di Tesla.
L'oscillatore è realizzato in modo da portare in risonanza la bobina ad una frequenza molto elevata, sfruttando la combinazione fra l'induttanza e la capacità parassita del suo avvolgimento. Viene a prodursi così ai capi della bobina una tensione di decine di migliaia di Volt, che crea una forte ionizzazione dell'aria, facendo scoccare una scarica elettrica continua tra il suo terminale ad alta tensione e l'aria circostante.
Se a questo punto si invia un segnale audio ai gate dei Mosfet dell'oscillatore, si produce nella bobina del generatore una variazione della corrente che l'attraversa, il cui valore viene a dipendere dall'ampiezza del segnale.
In questo modo l'intensità della scarica elettrica prodotta dalla bobina si modifica istante per istante, "inseguendo" fedelmente l'andamento del segnale BF applicato in ingresso.
Il risultato è una riproduzione sonora del segnale audio nella banda degli acuti, sfruttando la continua variazione d'intensità della scarica elettrica.